Ο παγκοσμοποιημένος καπιταλισμός βλάπτει σοβαρά την υγεία σας.
Il capitalismo globalizzato nuoce gravemente alla salute....
.... e puo' indurre, nei soggetti piu' deboli, alterazioni della vista e dell'udito, con tendenza all'apatia e la graduale perdita di coscienza ...

(di classe) :-))

Francobolllo

Francobollo.
Sarà un caso, ma adesso che si respira nuovamente aria fetida di destra smoderata e becera la polizia torna a picchiare la gente onesta.


Europa, SVEGLIA !!

Europa, SVEGLIA !!

martedì 19 novembre 2013

Più di 16 mila persone per la commemorazione dello sgombero del Politecnico di Atene

- infoaut- 


994660_619625a8c-5e734Domenica pomeriggio (17 novembre) ad Atene sono scese in piazza più di 16 mila persone per ricordare la rivolta del 1973 degli studenti del Politecnico contro la dittatura dei colonnelli. Il governo ha schierato 7 mila agenti, creando uno scenario surreale nella città, la quale era blindata ad ogni angolo e sorvolata dagli elicotteri della polizia. Interessante come il partito socialista, presente negli anni alla testa del corteo, quest'anno abbia preferito seguire un altro percorso per evitare le contestazioni che sarebbero stati più che vivaci: il PASOK è uno dei principali responsabili della crisi greca e durante le ultime elezioni ha ottenuto un misero 13,2% in confronto all'iniziale 44%. Un corteo lunghissimo, aperto dalla bandiera del Politecnico sottratta 40 anni fa alla furia dei carri armati, ha sfilato per le vie avendo come meta l'ambasciata statunitense. La composizione del corteo è stata molto eterogenea: mamme con bambini, una massiccia componente studentesca, le persone imprigionate ed esiliate dalla dittatura e sindacati.
Pur essendo una commemorazione, lo sguardo era rivolto più al presente che al passato: la situazione attuale della Grecia si discosta di poco da quella degli anni '60-70. Cinquant'anni fa la Grecia era governata da un regime dittatoriale fascista, apertamente sostenuto dal governo di Washington. Oggi, nonostante le promesse ottimistiche di ripresa da parte del governo, la popolazione greca vive una quotidianità inammissibile fatta di sole misure d'austerity, resa tale dai diktat della Troika. L'Unione europea, insieme alla BCE e al FMI, non vengono affatto individuati come dei salvatori, ma al contrario come coloro che hanno messo il paese in ginocchio. Il paragone agli Stati Uniti che 40 anni fa hanno appoggiato la dittatura in nome della stabilità della NATO viene spontaneo e colpisce ancora di più l'attualità della rivendicazione gridata nel 1973 “pane, educazione, libertà”, visto che all'inizio di quest'anno accademico 8 università hanno chiuso i battenti. Il corteo ha scandito cori come “UE, BCE, FMI fuori” “Fascismo mai più!” lungo tutto il percorso. Le forze dell'ordine hanno completamente blindato la zona dell'ambasciata americana, rendendone impossibile il raggiungimento. Come se ciò non bastasse, a conclusione del corteo la polizia ha caricato e arrestato persone nel quartiere di Exarchia. Secondo testimoni oculari, un agente ha gridato " Sangue, onore, Alba dorata!” Dunque cosa è cambiato dopo 40 anni?
I cortei si sono svolti anche in altre città come Salonicco, Patrasso, in quest'ultima città i manifestanti hanno lanciato pietre contro i locali di Alba Dorata. Ovviamente la polizia, schierata a difesa del covo dei fascisti, ha immediatamente lanciato gas lacrimogeni per allontanare la folla.

Nessun commento:

Posta un commento

Blog curato da ...

Blog curato da ...
Mob. 0039 3248181172 - adakilismanis@gmail.com - akilis@otenet.gr