Ο παγκοσμοποιημένος καπιταλισμός βλάπτει σοβαρά την υγεία σας.
Il capitalismo globalizzato nuoce gravemente alla salute....
.... e puo' indurre, nei soggetti piu' deboli, alterazioni della vista e dell'udito, con tendenza all'apatia e la graduale perdita di coscienza ...

(di classe) :-))

Francobolllo

Francobollo.
Sarà un caso, ma adesso che si respira nuovamente aria fetida di destra smoderata e becera la polizia torna a picchiare la gente onesta.


Europa, SVEGLIA !!

Europa, SVEGLIA !!

venerdì 17 febbraio 2012

NON LASCIAMOLI SOLI, “SIAMO TUTTI GRECI”. We are all Greeks.

Riceviamo da Amalia Kolonia (Universita’ di Milano) questo appello di solidarieta’per il popolo greco da parte dell’Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa”.
Segue la lista degli aderenti.

Nel novembre scorso è partita dalla città di Nantes, per diffondersi poi in molti Paesi, un’iniziativa volta a promuovere la richiesta di cittadinanza greca in segno di solidarietà con il popolo greco che sta attraversando il momento più difficile della sua storia recente.
L’Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa” se ne fa a sua volta promotrice, nella convinzione che occorra contrastare il diffondersi in Europa - ma non solo - di un offensivo pregiudizio a danno dell’intero popolo greco, presentato senza troppi distinguo all’opinione pubblica europea come un popolo di gaudenti imbroglioni, un caso unico insomma, la pecora nera dell’Unione Europea, come viene spesso definito.
Vogliamo ricordare all’Europa “che il primo seme di una democrazia diretta, fondata proprio sull’abolizione dei debiti e sull’emancipazione dei cittadini ridotti in schiavitù per indebitamento, 2500 anni fa” è fiorito in questa terra e che la storia recente della Grecia è contrassegnata da prove terribili e dal suo eroico e fulgido contributo alla sconfitta del nazifascismo, elemento fondante dell’Europa dei popoli che noi auspichiamo.
Il popolo greco non ha paura di sacrifici, anche dolorosi ma equi, ma rifiuta di sottoporsi a una serie senza fine di misure tanto pesanti quanto inefficaci per colpe attribuibili in massima parte a chi ha avuto il potere economico e politico. Si sente indifeso di fronte all’inettitudine e alla mancanza di immaginazione dei massimi dirigenti politici europei, che non sanno opporsi al gioco spregiudicato dei grandi interessi finanziari, offensivo e umiliante con il suo ostentato disprezzo per le condizioni di vita di uomini e donne.
Ma, soprattutto, il popolo greco sente che per l’ennesima volta gli si sta sottraendo il controllo del proprio destino, passato nelle mani di un’inflessibile triade: l’Unione Europea, egemonizzata dal “direttorio” franco-tedesco, la Banca Centrale Europea e il Fondo Monetario Internazionale Temo le cose che si fanno per me senza di me, recita uno slogan scritto sugli striscioni nelle imponenti manifestazioni di protesta.
Il Paese, da cui ci separa solo un breve braccio di mare e a cui ci lega una storia millenaria, dove molti di noi trascorrono le vacanze apprezzandone l’ospitalità e la cultura, il piccolo Paese che non ha mai smesso di produrre eccellenze in molti campi dell’attività umana, questo Paese sta cambiando la sua fisionomia sociale a ritmi sempre più accelerati. Sotto il fuoco incrociato di recessione, disoccupazione, tagli allo stato sociale ed esosi e iniqui balzelli, ampie fasce di popolazione sono drammaticamente spinte al di sotto della soglia di povertà.
Imprigionata in un circolo vizioso, la Grecia vive un presente che potrebbe essere il nostro futuro prossimo. “Siamo cavie di laboratorio” ci avvertono i Greci, non lasciamoli soli. La Grecia è vicina e noi “Siamo Tutti Greci”.
La nostra Associazione, che porta il nome di un Piemontese andato a combattere per l’indipendenza della Grecia e che per essa morì, non può esimersi dall’esprimere solidarietà al popolo greco e dall’invitarvi a fare altrettanto, presentando all’Ambasciata greca la richiesta della doppia cittadinanza.

Signor Ambasciatore,
per solidarietà con il suo Paese, il sottoscritto/a chiede personalmente di essere registrato/a tra i Greci e le Greche e di acquisire diritti e doveri della doppia cittadinanza.
La ringrazio in anticipo per la Sua risposta.
In fratellanza con il suo popolo.
NOME………………………………………COGNOME……………………………………………………
PAESE …………………..
PROFESSIONE / STATUS …………………………………………………………………………………..
Fate un copia/incolla di questo testo o inviate una vostra lettera personale all’Ambasciata di Grecia
gremb.rom@mfa.gr fax: 068415927
Ambasciata di Grecia, via G. Rossini 4, 00198 Roma tel. 068537551
Comunicaci la tua adesione e, se lo desideri, aggiungeremo il tuo nome all’elenco aggiornato: piegre@arpnet.it



Chi ha aderito all’iniziativa “Siamo tutti greci”

Gianni Vattimo, Filosofo, Emerito dell’Università di Torino
Sergio Chiarloni, Giurista, Emerito dell'Università di Torino
Tamara Bellone, Docente Politecnico di Torino
Paola Olivetti, Direttrice Archivio Cinema della Resistenza, Torino
Santino Spinelli, Musicista e docente di Lingua e Cultura romanì
Boris Bellone, Direttivo ANPPIA (Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti), Torino
Emanuela Capurso, Segretario Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa”
Elena Ferreri,Direttivo Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa”
Marina Girotto, Direttivo Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa”
Antonietta Fiorentino, Direttivo Associazione Piemonte Grecia "“Santorre di Santarosa”
Bruno Mazzoni, Direttivo Associazione Piemonte-Grecia "Santorre di Santarosa"
Silvio Ruà, Direttivo Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa”
Maria Piera Bonomo, Direttivo Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa”
Sergio Capella, Direttivo Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa”
Maria Caputo, Pensionata, Torino
Mariella Allemano, Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa”
Marina Monteferri, Dirigente d’Azienda, Roma
Diana Rosa Maria Facci, Consulente, Roma
Aldo Lanfranco, Direttivo Associazione Piemonte-Grecia “Santorre di Santarosa”
Vera Gandi, Blogger, Torino
Bruno Liofante, Impiegato, Torino
Anita Mania, Studentessa, Torino
Pina Sanna, Impiegata, Torino
Anna Virano, Pensionato, Torino
Daniela Gatto, Insegnante, Torino
Maria Radice, Pensionata, Torino
Secondo Goletti, Impiegato, Torino
Piero Barale, Impiegato, Torino
Valeria Moscariello, Impiegata, Torino
Gian Luca Kannes, Impiegato, Torino
Massimo Zucchetti, Docente Politecnico di Torino
Piera Tacchino, Associazione Piemonte-Grecia "Santorre di Santarosa"
Alberto Gabrieli, Pensionato, Novara
Marco Gobetti, Attore, Torino
Giovanna Balandras, Pensionata, Torino
Rosa Corallo, Impiegata in pensione, Torino
Guido Francia, Pensionato, Torino
Giuseppe Giraudo, Ricercatore, Torino
Basilio Pilo, Pensionato, Montaldo Dora
Daniela Rossi, Impiegata, Torino
Francesco Ricagno, Libero professionista, Torino
Apollonia Altomare, Insegnante, Tortona
Piergiorgio Vecchi, Pensionato, Tortona
Capurso Fulvio, Architetto, Torino
Fabio Sulprizio, Libero professionista, Torino
Anita Moscariello, Pensionata, Torino
Carlo Boccadifuoco, Libero professionista, Torino
Cosimo Antonio Volpicelli, Impiegato, Torino
Giovanni Luca Cascarano, Ricercatore CNR, Bari
Corrado Borsa, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, Torino
Lidia Gualtiero, Docente Istituto Storico, Rimini
Adriana Fattor, Insegnante, Torino
Alessia Cassino, Educatrice, Torino
Fulvia Guassora, Medico, Torino
Andrea Natoli, Pensionato, Torino
Marilena De Luca, Psicologa, Torino
Lorenzina Savi, Torino
Roberto Sardo, Libero Professionista, Rimini
Costanzo Preve, Studioso di filosofia e neoellenista, Torino
Enrico Campofreda, Giornalista, Roma
Raffaele Madaro, Impiegato, Torino
Silvia Milano, Pensionata, Torino
Raffaella Firpo, Agricoltore, Capriglio (Asti)
Giampiero Perazzi, Agricoltore, Capriglio (Asti)
Stefano Perazzi, Disoccupato, Capriglio (Asti)
Maryuri Molina, Casalinga, Capriglio (Asti)
Federica Perazzi, Impiegata, Capriglio (Asti)
Marco Cecchin, Impiegato, Capriglio (Asti)
Stefano Gabrieli, Insegnante precario, Novara
Anna Vacava, Psicologa, Torino
Giangiacomo Migone, Storico, Emerito dell’ Uuniversità di Torino
Lucia Marcheselli, Già docente letteratura neogreca, Università di Trieste
Palmira Navdenova, Consulente, Torino
Tullio Monti, Consulente, Torino
Luigia Barba, Libero professionista, Torino
Guerino Icci, Dipendente, Torino
Antonio Maria Aloni, Prof. Letteratura greca, Università di Torino
Antonio Maria Pusceddu, Antropologo, Cagliari
Renato Bolognese, Pensionato, Novara
Liliana Lavagna, Dipendente Città di Torino
Claudio Bevilacqua, Ingegnere, Torino
Ada Sirà, Prof.ssa Medie Superiori, Torino
Anna Albertina Beltrametti, Prof.ssa Letteratura greca, Università di Pavia
Luciano Marcolini Provenza, Impiegato, Cividale del Friuli
Silvana Sabbione, Impiegata, Torino
Renzo Gozzi, Medico, Torino
Clelia Olivetti, Insegnate in pensione, Torino
Iossìp Restagno, Parroco ortodosso, Torino
Franco Miulli, Insegnante in pensione, Torino
Nicola Crocetti, Editore, Milano
Danilo De Marco, Fotografo e Giornalista, Parigi
Anna Chiarloni, Docente Università di Torino
Simonetta Righini, Insegnante, Pianezza (Torino)
Silvia Miulli, Insegnante, Torino
Maria Cacciapaglia, Insegnante in pensione, Torino
Gianluca Cassibba, Ingegnere elettronico, Torino
Vincenzo Rotolo, Già Prof. di Letteratura neogreca, Università di Palermo
Renata Lavagnini, Prof.ssa di Letteratura neogreca, Università di Palermo
Paolo Golinelli, Pittore, Bologna
Claudio Caprotti, Insegnante e Regista teatrale, Torino
Marija Živković, Interprete, Torino
Giancarlo Truffa, Libero professionista, Torino
Andrea Martocchia, Consulente tecnico scientifico, Bologna

Nessun commento:

Posta un commento

Blog curato da ...

Blog curato da ...
Mob. 0039 3248181172 - adakilismanis@gmail.com - akilis@otenet.gr